Articoli

Edela è stata ospite d’eccezione al convegno organizzato da SoftSkill4U  tenutosi dal 23 al 25 settembre a Bologna, al fianco di che ha condiviso con i presenti la sua preziosa e toccante testimonianza, nonché storia di rinascita.

 

Il 15 gennaio 2017, Luigi Messina, il padre di Valentina, ha ucciso con 29 coltellate, la moglie Rosanna Belvisi. Nel 2018 la Corte d’Assise d’Appello di Milano ha confermato la sentenza di primo grado. Luigi Messina sta scontando la pena di 18 anni di carcere, in quanto il giudice ha escluso l’aggravante della crudeltà. Valentina si è trasferita, allontanandosi da Milano, cambiando cognome e vita. Nella sua nuova città, Vicenza, ha conosciuto il suo attuale marito, con cui ha costruito la sua splendida famiglia. Lo scorso anno, in occasione della prima edizione del Premio Edela, è stata nominata ambasciatrice dell’associazione. Raccoglie testimonianze, richieste e insieme alla presidente Roberta Beolchi, scende in campo in modo concreto per far fronte ai bisogni e alle necessità degli orfani di femmicidio, vittime, nonni e famiglie affidatarie.

 

La presidente di Edela , Roberta Beolchi : “Ringraziamo Gianluca Bucci e tutti gli organizzatori per l’invito. Siamo sempre felici di partecipare a contesti dedicati ad altri temi, come quello della comunicazione, in cui si dà ampio spazio anche al sociale e ad Edela. Una grande possibilità per raccontare le nostre attività e il nostro impegno constante per gli orfani di femminicidio e famiglie affidatarie“.

Il Comune di Montemario e la Commissione Pari Opportunità ha organizzato un convegno in occasione della Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza sulle Donne , con una lettura dei brani e l’inaugurazione della panchina rossa per sensibilizzare alla tematica l’opinione pubblica.

Un evento promosso dalla Commissione Pari Opportunità di cui fa parte anche Elisa Chiappinelli, Psicoterapeuta – Associazione Edela.

Ogni anno la Giornata Internazionale per l’eliminazione della Violenza contro le Donne ricorre il 25 Novembre.
Quello su cui si riflette ancora poco è che la vita dopo il Femminicidio continua. I familiari delle Vittime, i figli devono andare avanti con tutte le difficoltà che un tale dramma presenta.
Bambini ed adolescenti che all’improvviso si trovano catapultati in quell’esercito di fantasmi che sono gli
ORFANI DI FEMMINICIDIO sui quali, una volta spenti i riflettori dei media, piomba una silenziosa indifferenza.
L’ASSOCIAZIONE EDELA sostiene gli Orfani di Femminicidio e le Famiglie affidatarie“.

L’associazione Edela

La fondatrice dell’associazione Edela Roberta Beolchi  è intervenuta al Convegno “Percorso rosa, rosso, femminicidi e figli della violenza – La corretta informazione nella deontologia del giornalista”, organizzato dall’Ordine dei Giornalisti della Campania presso la Camera di  Napoli.

Oltre Roberta Beolchi sono intervenuti: Massa – Giornalista RAI, Marciani – Assessore regionale, Brancaccio – Presidente Imprendititoria Femminile Napoli, Improta – Presidente Commissione PO ODG Campania, Simeoli – Avvocato Penalista Cassazione, Bruno Pres. Osservatorio Fenomeno Violenza sulle Donne, Filippelli – Ordinario Farmacologia Unisa, Metodo – Fotoreporter Emergency.

 

Pozzuoli – La fondatrice dell’associazione Edela, Roberta Beolchi è intervenuta al Convegno “Riflessioni per una Donna in occasione della Giornata Internazionale dell’Eliminazione della Violenza Contro le Donne.

Sono intervenuti: il sindaco di Pozzuoli Figliolia, l’assessore alla Pubblica Istruzione Attore, Assessore alla cultura Di Fraia, consigliera Politiche Giovanili Del Vaglio, Psicologa De Vita, Scrittrice De Franchis, Dottoressa Contento, autrice e cantante.

Inoltre, hanno presenziato i dirigenti scolastiche degli istituti che hanno partecipato al concorso indetto in occasione della Giornata Internazionale dell’Eliminazione della Violenza Contro le Donne.

 Convegno StopViolence al Liceo Leonardo da Vinci a  Terracina. La fondatrice di Edela, Roberta Beolchi è stata invitata come relatrice  per sensibilizzare al Rispetto dell’Essere Umano e delle Donne.
Sono intervenuti anche il dott. Stefano  Callipo – Psicologo, Presidente nazionale Osservatorio violenza e suicidio, da anni impegnato nel contrasto della violenza e sensibilizzazione rispetto a tali temi di più giovani e Sara Norcia,  consigliere comunale di Terracina .