Quest’anno Edela vuole regalare a tutti gli orfani di femminicidio, vittime, nonni e famiglie affidatarie un “Natale in Sogno”, con la Campagna Raccolta Fondi Natale 2022 che  vede, ancora una volta, al nostro fianco la catena Lungarno Collection. Un progetto tanto ambizioso, quanto originale e affascinante: la realizzazione di shopping bags natalizie, di tessuto di pregio, a marchio Lungarno Collection by Ferragamo e marchio Edela.

 

Contenuto scelto e selezionato della shopping bag natalizia: confezione cantucci artigianali  Falcone(simbolo del legame con Firenze e la Toscana), un torrone artigianale di Torrone di Iorio Montemiletto (simbolo del legame con la Campania), un libro di Graus Edizioni (simbolo del legame con la Cultura) e un vino rosato dell’Azienda Agricola Fiorentino. Il nome del vino è “Flavia” ed è proprio questo nome che diventerà protagonista della campagna natalizia.

Il nome del vino è “Flavia” ed è proprio questo nome che diventerà protagonista della campagna natalizia: “Sono Flavia, tua mamma. Figlia mia distingui sempre l’amore dall’inganno. Le botte, i lividi, levessazioni, non sono manifestazioni d’affetto, ma soprusi. Ricorda, il primo schiaffo non sarà l’ultimo,ma il primo di una lunga serie. Non essere ingenua, l’uomo che usa violenza contro una donna, non cambierà, ha bisogno solo di essere curato. Non fare come me, non illuderti. Nessuno può sminuirti,umiliarti, dire che non sei abbastanza. Reagisci. Guardati allo specchio, asciugati le lacrime. Non voglio più vedere quella tristezza sul tuo volto. Truccati, mettiti il vestito più bello, esci, respira la libertà, dici basta. Abbi il coraggio di chiedere aiuto, io non l’ho avuto. Spicca il volo, afferra con forza la tua vita e custodiscila gelosamente. Io ero, tu sei, tu puoi. Ho utilizzato le fiabe per raccontarti cosa accadeva. Sono stata la fata con l’occhio truccato di nero, la befana dalle ossa rotte, la principessa che non sente da un orecchio. Volevo solo proteggerti e invece, ti ho dimostrato quanto una donna può sbagliare, cercando di tenere il nulla insieme. Ora non sono più una fata, una befana, una principessa, sono un angelo, il tuo angelo, sono la voce delle donne che non possono più parlare, il coraggio di dire basta, la voglia di combattere. Sono la voglia d vivere con gioia che annienta ogni violenza, la forza dello spirito. Sono la madre di tutti gli orfani. Afferro le loro mani, le stringo e li conduco al di là di ogni violenza, al di là dell’orizzonte, in un futuro colmo di amore e speranza. L’amore per te stessa lo dimostri quando hai il coraggio di disobbedire. Abbi il coraggio di dire basta, chiedi aiuto, esci, afferra la tua libertà, custodisci la tua vita. Amala, amati, ama i tuoi figli, non lasciarli soli. Nessuno si salva da solo”.

Per ordini scrivici a: info@associazioneedela.it

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *