La Pasqua di Edela sorride agli orfani ucraini. L’Associazione guidata da Roberta Beolchi, che opera da anni su tutto il territorio nazionale a tutela e sostegno degli orfani del femminicidio e delle famiglie affidatarie, ha voluto dedicare quest’anno un pensiero speciale ai bambini rimasti senza genitori dopo lo scoppio della guerra.

“Era impossibile restare insensibili di fronte a tanto dolore e sofferenza. Un momento – precisa Roberta Beolchi – come quello che stiamo vivendo, ci porta inevitabilmente con la mente a chi sta soffrendo e piangendo per la morte e la distruzione causata dalla folle invasione russa”.

In occasione della Pasqua, Edela proverà a regalare un momento di serenità anche a questi bambini, grazie alla preziosa collaborazione della catena di ristoranti Bistrot “Molino” e la Pasticceria “Don Nino” per la realizzazione di colombe artigianali. “Non posso che ringraziare dal profondo del cuore chi ci ha sostenuto in quest’iniziativa”, continua la Presidente di Edela.

Una sinergia nel segno della solidarietà e dell’amore verso i piccoli orfani, un mondo, troppo spesso colpevolmente trascurato, attraversato da storie drammatiche alle quali Edela guarda da sempre con grande cura e attenzione. “Mai come quest’anno dobbiamo vivere la Pasqua seriamente e all’insegna della Pace. Una Pace vera per tutti – conclude – per il popolo ucraino e per i tanti minori da salvare, ostaggi della guerra in orfanotrofi e istituti”.