Presentata a Palazzo di Città, la II Edizione di “Fisciano in Rosa”. Con questo evento si è ben pensato di dare un nuovo volto ai festeggiamenti in onore della donna. Nel corso della conferenza di presentazione sono intervenuti il sindaco Vincenzo Sessa, l’avvocato  Rita Guacci delegata alle Pari opportunità per il Comune di Fisciano e la dottoressa Rossella Sessa ( A.Ge.)

 

Ringrazio in primo luogo il sindaco per essersi reso disponibile a sposare la nostra causa. Molte volte si parla di femminicidio accendendo i riflettori sul momento in cui l’uomo uccide la propria compagna o moglie – ha spiegato Rossella Sessa –, non pensando ai figli che restano abbandonati a se stessi e condotti in Istituti di accoglienza. Come diceva il Sindaco queste sono tematiche che spengono le differenze sociali e politiche.

E’ una battaglia bipartisan di ascolto e confronto concreto ma grande impegno in prima persona dell’ On. Mara Carfagna partendo dalla Legge sullo stalking alla battaglia che sta conducendo per l’istituzione di un fondo a favore di orfani di femminicidio. Grazie all’Associazione Edela, nella persona della Presidente dottoressa Roberta Beolchi, abbiamo individuato una famiglia affidataria che ha preso in carico due bimbi. Il ricavato della cena di beneficenza che si terrà l’8 marzo, sarà destinato alla coppia affidataria”.

“Abbiamo previsto due giornate da dedicare a questa seconda edizione dell’evento Fisciano in rosa – ha dichiarato il Presidente Pro Loco Fisciano, Donato Aliberti – sabato 9 marzo, dalle ore 8.00 alle 12.00, si potranno sostenere delle visite gratuite a Lancusi, Piazza Regina Margherita.

 

A tutela e sostegno degli orfani del Femminicidio.
Lunedì 6 maggio convegno ore 10:30 Liceo Manzoni e alle ore 16:30 presso Villa Vitrone a Caserta con la presidente e fondatrice di Edela Roberta Beolchi e l’autore Massimo Perrino.

Mercoledì 20 marzo alle ore 18.00 si svolgerà presso la “Fondazione Don Gnocchi Onlus“, in Via Maresciallo Caviglia 30 (RM) , la presentazione del libro “Donne Bambine, Colonne e Regine”:  una raccolta di filastrocche edita da Graus Edizioni e firmata dall’autore Marco Petrillo che vuole celebrare la vita nelle sue forme più eclettiche e, in particolare, il genere femminile. L’autore vanta un vasto bagaglio di conoscenze ed esperienze grazie ai viaggi compiuti in Europa e la raccolta “Donne Bambine, Colonne e Regine” rappresenta senza alcun dubbio l’epilogo di quei viaggi.

 

In questa tappa importante di presentazione del libro per l’autore presenzierà la Dott.ssa Roberta Beolchi,Presidente dell’Associazione Edela, la quale si occupa di sostenere gli orfani del femminicidio e le famiglie affidatarie su scala nazionale. Il ricavato della vendita dei libri sarà devoluto interamente ai progetti di quest’importante associazione. Interverranno inoltre: Maria Chiara Stefanini(Neuropsichiatra infantile Fondazione Don Gnocchi), Laura Iuvone(Neuropsichiatra infantile Fondazione Don Gnocchi),Stefano Callipo(Presidente Osservatorio violenza e suicidio),Vittoriana Abate(Giornalista Rai), Antonella Formicola(criminologa),Simona Abate(Psicologa e psicoterapeuta), Angelo Pisani(Avvocato e autore)

Segue aperitivo di ringraziamento e saluti.